Come Conservare i Limoni

Il limone è uno degli “ingredienti” più usati in cucina e non solo.
Come tutti i frutti, però, dopo alcuni giorni si deteriora, e non è più commestibile o utilizzabile.

Per ovviare a ciò, e per cercare di conservarlo il più a lungo possibile, è possibile procedere con il congelamento in freezer.
In tal caso le opzioni disponibili sono 2.

La prima è quella di spremere il succo, seguendo questi consigli su Manualnet.it per ottenere più succo, e riporlo negli appositi contenitori da freezer per i cubetti di ghiaccio.
In tal modo il succo risulterà già “porzionato”.

Il secondo metodo è invece quello di eliminare la buccia del limone intero, e di suddividerlo in spicchi.
Poi basta appoggiare gli spicchi su un foglio di carta forno e riporli in freezer per un paio d’ore, per poi procedere con l’inserimento di tutte le parti (anche queste “porzionate”) in un’unica bustina, da riporre nuovamente in congelatore.