Come Conservare il Tartufo

Il tartufo è sicuramente uno degli ingredienti più prelibati ma allo stesso tempo anche uno dei più deperibili utilizzati in cucina.

Il consiglio è quindi quello di cercare di utilizzarlo nel più breve tempo possibile.
Nel caso in cui ci sia la necessità di conservare il prodotto, è possibile utilizzare un semplice accorgimento, come spiegato in questa guida.

Bisogna infatti avvolgere il singolo tartufo (o pezzo) in un foglio di carta assorbente (quelli comunemente usati in cucina), e poi inserirlo in un contenitore (in plastica o vetro) che abbia una chiusura ermetica.
Il contenitore può essere riposto in frigo.

L’unica accortezza da avere nei giorni di “conservazione” è quella di osservare il foglio di carta, e assicurarsi che rimanga asciutto, sostituendolo di volta in volta.