Come Riordinare la Camera

Abiti tra montagne di vestiti, libri ed oggetti, e la sera fatichi anche a trovare il letto? Il tuo armadio è una massa indistinta di abiti? Quando apri un’anta ti crolla mezzo quintale di roba addosso? Senza essere così drammatici, se non sai dove mettere le mani per riordinare camera tua, ecco come fare.

Per prima cosa, prima di pulire, bisogna riordinare ed buttare tutto quello che non serve. A volte apriamo icassetti e ci troviamo dentro cose che nemmeno sapevamo di avere, oppure cerchiamo per una settimana un calzino e va a finire che, per puro caso, lo troviamo fra i libri! Allora scegliti un giorno o anche due di vacanza, e dacci dentro.

Comincia da ciò che è sparso sul pavimento, sul letto, sulla scrivania e sulle mensole. Raccogli un oggetto dopo l’altro e mettilo al suo posto in base a delle specie di “aree geografiche”. Mi spiego meglio: trovi un vestito? Mettilo nell’armadio. Trovi della spazzatura? Mettila nel cestino.

Non importa essere precisi in questa prima fase, ci basta che gli oggetti della camera siano ognuno nella sua “area”. Ora Passa a fare la stessa cosa un mobile alla volta: cassetti, armadio, comodino, ecc.. Una volta che tutto sarà nella sua “area” è il momento di riordinare per bene e di pulire…

Svuota tutto l’armadio sul letto, pulisci i ripiani con lo spray per spolverare e poi rimettici dentro i vestiti in maniera precisa. Piegali e magari disponili in modo da separare le tshirt dalle maglie a maniche lunghe, dai maglioni, dalle camicie, e così via; in questo modo quando dovrai prendere qualcosa dall’armadio non ci sarà bisogno di arruffare tutto.

Per quanto riguarda i cassetti: svuotali, puliscili sul fondo e rimetti tutto dentro anche stavolta secondo una logica. Ogni cassetto deve contenere un insieme di oggetti: il cassetto della biancheria, del materiale per la scuola, ecc… Fai lo stesso con gli altri armadi della stanza, e con il comodino.

Io di solito, quando faccio questa pulizia generale, porto fuori circa 4 sacchi dell’immondizia! Cerca di buttare tutto l’inutile, che meno roba c’è, e più è facile tenere in ordine. Adesso spolvera tutto quello che non hai spolverato, come mensole e scrivania, rifai il letto e poi passa l’aspirapolvere per terra. Lava il pavimento e pulisci i vetri semplicemente con un panno in microfibra appena inumidito.

Ora è tutto in ordine e pulito! Come fare a mantenerlo? Fare le pulizie quando il disordine è di dimensioni cosmiche, è un lavoro pensante e nessuno ha voglia di farlo, non si finisce mai! Allora ogni sera, prima di andare a letto, riponi tutto ciò che è fuori dalla sua “area” e, una volta a settimana spolvera, lava il pavimento e, se necessario risistema l’armadio. In questo modo dovrai riordinare poco per volta e nemmeno ti peserà.